IFTTT Cos’è, come funziona e come usarlo?

IFTTT è un pratico servizio web con il quale collegare diversi servizi esterni permettendo di automatizzare molte delle nostre operazioni quotidiane.
In questo articolo scopriamo com’è e come usarlo per pubblicare automaticamente un nuovo post su una pagina facebook.
#IFTTT #Automate #WordpressToFacebook.

IFTTT: Che cos’è

IFTTT acronimo di If This Than That è un prodotto, fruibile online via web o mediante app per dispositivi IOS o Android, che permette di far interagire servizi e dispositivi tra di loro automatizzando delle azioni che altrimenti avremmo dovuto compiere noi manualmente.

Letteralmente la traduzione sarebbe del tipo “se questo, allora quello”, ma potremmo sintetizzarla con la celebre espressione trasmutata dalla terza legge della dinamica “ad ogni azione corrisponde una reazione“.

IFTTT: Come funziona?

È proprio sul principio di azione-reazione che si fonda questo prodotto.

Il suo funzionamento si basa su delle “ricette” logiche chiamate applet. L’applet è formata da una condizione (If This o Se questo) e da una azione da intraprendere al verificarsi di tale condizione (Then That o Allora quello).

post - 1-IFTTT-come-funziona

I servizi disponibili da poter far interagire tra loro sono moltissimi (ad oggi circa 680) e vanno da Facebook a Twitter, dagli assistenti vocali Google Home e Alexa ai dispositivi di IoT e domotica giusto per citarne alcuni.

post - 3-IFTTT-servizi-disponibili

Una lista competa dei servizi disponibili la trovate qui

IFTTT: Creiamo la nostra prima applet

Sebbene ci siano centinaia se non migliaia di applet già pronte all’uso e disponibili previa registrazione, le vere potenzialità del prodotto si ottengono quando si decide ci creare autonomamente la propria ricetta.

Di seguito vedremo un esempio pratico dove verranno indicati tutti i passaggi della creazione e pubblicazione di una applet.

Pubblichiamo automaticamente un nuovo post del blog sulla nostra pagina Facebook

Per realizzare il nostro obiettivo andremo ad utilizzare due servizi: il servizio RSS feed e il servizio di Facebook Pages.

  1. Dopo aver effettuato l’accesso ci troveremo nella nostra homepage, dove possiamo vedere tutte le Applets che utilizziamo.
    Per crearne una nuova clicchiamo sul pulsante Create in alto a sinistra come evidenziato nell’immagine di seguito.
post - 2-IFTTT-cose

2. A questo punto dobbiamo selezionare quale è il servizio su cui vogliamo creare la condizione di attesa.
Per farlo clicchiamo sul pulsante Add presente nel riquadro If This.

post - 1-IFTTT-come-funziona

3. Dall’elenco dei servizi ricerchiamo il servizio rss e facciamo click sul riquadro RSS Feed

post - 4-IFTTT-scelta-di-un-sevizio

4. Selezioniamo quale delle due opzioni desideriamo utilizzare come condizione di azione.

Nel nostro caso abbiamo scelto New feed item che sta a significare che ci interessa far scattare questa applet ogni qual volta vi sia un nuovo elemento nel feed RSS che andremo a configurare nel passaggio successivo, ovvero ogni qualvolta pubblichiamo un nuovo post sul sito.

L’altra opzione permette di azionare l’applet solo se viene aggiunto un feed facente parte di un sottogruppo dei feed disponibili secondo determinati criteri che possono essere configurati.

post - 5-IFTTT-servizio-rss-feed

5. Inseriamo l’url del feed su cui vogliamo restare in ascolto (nel nostro caso è questo qui) e confermiamo la scelta cliccando sul pulsante Create trigger.

post - 6-IFTTT-creazione-di-una-condizione

6. A questo punto abbiamo selezionato e configurato il servizio che farà scattare la nostra condizione, dobbiamo ora impostare l’azione che deve essere automaticamente svolta.

Anche in questo caso il primo passo è selezionare il servizio che si vuole utilizzare.
Facciamo quindi click su Add del riquadro Then That.

post - 7-IFTTT-sviluppo-di-una-applet

7. Tra i servizi disponibili ricerchiamo facebook e quindi clicchiamo il riquadro Facebook Pages

post - 8-IFTTT-facebook-pages

8. La nostra intenzione è quella di pubblicare un nuovo post che riporterà il link all’articolo pubblicato sul sito, perciò sceglieremo l’opzione evidenziata dalla freccia verde: Create a link post

post - 9-IFTTT-creazione-di-una-azione

9. Ci viene chiesto di confermare la connessione del servizio con facebook, procediamo cliccando il pulsante Connect

post - 10-IFTTT-connessione-a-facebook

10. È giunto il momento di inserire le informazioni che pubblicheremo nel post. Innanzi tutto selezioniamo il link di destinazione, per farlo selezioniamo dall’elenco EntryUrl e poi Add ingredient

post - 11-IFTTT-creare-un-post-su-pagina-facebook-da-feed-rss

11. Dopo aver stabilito l’indirizzo di destinazione è il momento di configurare il contenuto del messaggio che pubblicheremo sul social. Per farlo selezioniamo e aggiungiamo i vari ingredienti selezionandone uno alla volta e cliccando su Add ingredient

post - 12-IFTTT-scelta-degli-ingredienti

<strong>Come faccio a sapere che valori inserire?</strong>

Per poter controllare al meglio il messaggio che verrà pubblicato è necessario conoscere i possibili “ingredienti” della ricetta.
Per farlo prendiamo come esempio il feed RSS generato da WordPress come riportato nell’immagine seguente:
post - struttura-di-un-feed-rss
FeedTitle: è il titolo del feed è unico per tutto il feed ed è il valore compreso nella sezione (tag in gergo) <title>…</title>

Ogni Entry è compresa nei tag <item>…</item>, una Entry corrisponde ad un post.

EntryTitle: È il titolo del post, è compreso nel tag <title> all’interno a sua volta del singolo <item>

EntrtUrl: È l’url dell’articolo, nel nostro caso è il link al post pubblicato sul blog. È compreso tra i tag <link>…</link>

EntryAuthor: corrisponde al nome dell’autore dell’articolo sul sito. È compreso tra i tag <dc:creator>…</dc:creator>

EntryPublished: È la data di pubblicazione dell’articolo sul sito. Eventuali modifiche successive non avranno effetti su questa data. È compreso tra i tag <pubDate>…</pubDate>

EntryContent: È la descrizione dell’articolo pubblicato sul sito. Nel caso di makerMiky.com corrisponde al riassunto dell’articolo. È compreso tra i tag <description>…</description>

EntryImageUrl: È l’url dell’immagine associata al post. Nel caso del nostro sito questo elemento non viene riportato nel feed.

12. Quando siamo soddisfatti della “ricetta” che abbiamo preparato con ci resta che confermare facendo click sul pulsante Create action

post - 13-IFTTT-verifica-della-ricetta

13.  Ritornati alla schermata precedente basta fare click sul pulsante Continue per proseguire.

post - 14-IFTTT-verifichiamo-lapplet

14. Una volta confermato viene mostrata una schermata in cui inserire il titolo dell’applet che stiamo realizzando.

Dopo aver descritto sinteticamente cosa fa l’applet non ci resta che fare click sul pulsante Finish per pubblicare il lavoro svolto.

post - 15-IFTTT-pubblichiamo-la-nostra-prima-applet

Congratulazioni, avete creato la vostra prima applet!

post - 16-IFTTT-impostazioni-applet

Conclusioni

Non ci resta che verificare il nostro lavoro.

Questo post è stato programmato per essere pubblicato Sabato 7 novembre alle ore 10.00.

Per visionare il lavoro svolto da IFTTT non ci resta a questo punto che collegarci alla pagina facebook di MakerMiky e visionare il post pubblicato dal servizio.

Inoltre trovandovi già li che ne direste di mettere un bel Like alla pagina se ancora non lo avete fatto 😉

Questo è solo un piccolo esempio di quello che si può fare con IFTTT, in futuro pubblicherò altre applet con altri fantastici esempi.

E voi? Conoscevate già questo servizio? Per cosa lo usereste? Quali sono le vostre applet preferite? Scrivetemelo nei commenti.

Disclaimer

Tutti i contenuti del sito sono un mio parere personale, siete liberi di consultare e provare a realizzare quanto scritto, ma non posso assumermi alcun tipo di responsabilità per l’utilizzo che viene fatto di questi contenuti da parte dei navigatori. Alcune delle immagini presenti in questo articolo sono prese liberamente da internet, se ritenete che abbia sfruttato immagini non libere dal diritto d’autore vi prego di contattarmi e provvederò a rimediare. Nell’articolo potrebbero essere presenti link a sistemi di affiliazione, questo non comporta nessun tipo di vincolo o di costo aggiuntivo nei confronti dei visitatori, ma permette di ottenere una commissione nel caso venga fatto un acquisto idoneo a partire dal link.

Tags:
2 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.